Ypsilon

Arbi

2016

Una semplice lettera racchiude dei tecnicismi che in realtà mutano in gradevoli segni estetici. Ypsilon Collection pone le basi nella sua consolle, non un consueto piano lavabo, ma di fatto una consolle ibrida, a cavallo tra semincasso e piano lavabo, espressione reale di una piccola innovazione tipologica di prodotto capace di migliorare l’ergonomia e la capacità volumetrica del catino. La parte frontale della consolle è così connotata dalla iconografica “Y” che proietta elegantemente la consolle verso l’esterno con un gesto tipico del semincasso. La punta superiore della Y coincide sia con il bordo del catino che con il bordo della consolle stessa, mentre la base dalla Y diventa veletta e gola dell’anta del mobile. La consolle così facendo si pone come collante, come trait d'union tra la parte superiore e frontale del mobile. A muro abbiamo aggiunto un piccolo “splashback” atto sia a bilanciare il bordo anteriore ma soprattutto atto a creare il binario per l’inserimento della tavoletta lignea multifunzione.